adwords corrispondenza parole chiave annunci

Google Ads: differenza tra corrispondenza esatta e generica

Con la diffusione degli annunci testuali ogni azienda cerca di modellare la sua pubblicità in maniera diversa, con la ricerca di parole chiave particolari e di nicchia, in maniera tale da poter anche risparmiare sul budget totale. Una delle modalità per ottimizzare al meglio le proprie campagne SEM con Adwords consiste nello specificare in maniera dettagliata le parole chiave, tramite l’utilizzo della corrispondenza generica, a frase, esatta ed inversa. Per pubblicare un annuncio di testo a pagamento su Google basta avere un account Adwords approvato, creare la campagna ed aspettare l’approvazione dell’annuncio.

Parola chiave a Corrispondenza Generica

Questa è la modalità base con la quale si può creare un annuncio basato su keywords su Google Adwords. Consiste nell’inserire una parola chiave che possa racchiudere l’argomento di interesse. In questo scenario Google inserirà l’annuncio in ricerche che conterranno anche parole simili a quelle inserite come “corrispondenza generica”.

Un esempio può essere quello dei “guanti per bicicletta“, in questo caso stiamo dicendo a Google di inserire l’annuncio in tutte le ricerche che riguardano i guanti per andare in bicicletta. Dunque saranno comprese anche le ricerche come “guanti per bici” e “guanti per ciclisti” o “ciclisti guanti“. Così facendo si riuscirà ad avere una platea più ampia di utenti a cui verrà potenzialmente visualizzato l’annuncio, aumentando le impressioni. Potrebbe rischiare di portare visitatori “non graditi” perché troppo distanti dalla parola chiave designata e far alzare così i costi.

Parola chiave a Corrispondenza Esatta

Per far apparire gli annunci solamente nelle ricerche che contengono le keywords designate e scelte per l’annuncio, si può usare la tecnica a “corrispondenza esatta”, che viene inserita all’interno di Google Ads tramite l’utilizzo delle parentesi quadre. Per indicare a Google che gli annunci andranno a corrispondenza esatta bisognerà scrivere [guanti per bicicletta] ed in questo modo si eviterà anche il caso di guanti per bici o guanti per ciclisti.

Parola chiave a Corrispondenza a frase

Questa tecnica è quella che offre il miglior compromesso tra la “corrispondenza generica” e la “corrispondenza esatta”, perché consente di indicare le parole chiave che dovranno essere nella ricerca dell’utente, senza però consentire parole simili o argomenti paralleli. Per indicare a Google AdWords la corrispondenza a frase si andrà a scrivere con gli apici “guanti bicicletta” ed in questo modo appariranno gli annunci in ricerche come guanti bicicletta rossi, guanti per bicicletta, guanti bicicletta costo ed altri simili.

Parole chiave a Corrispondenza Inversa

In questo caso si utilizza la “corrispondenza inversa” per togliere delle keywords dai possibili risultati dove andranno ad apparire gli annunci. Viene utilizzata insieme alla corrispondenza generica o a frase, mentre ha poco senso se unito a quella esatta. Si possono togliere delle parole chiave importanti per quella ricerca, per esempio se si è inserito come corrispondenza a frase “affitti roma”, si possono togliere le parole chiave come “economici” e “lusso”, o anche “appartamenti”, nel caso in cui si voglia apparire anche per “casa” o “stanza”.